Le Regole > Storia > Il periodo veneziano
     
 

Il periodo veneziano
I novant'anni sotto Venezia (fino al 1511) furono segnati da lunghi e costosi processi fra le due Regole più importanti, quelle «alte» di Lareto e Ambrizola per diritti di pascolo, da contrasti col capitano di Botestagno, da lunghe contese per i confini con Marebbe, da abusi sorti per parecchie vendite dei diritti di comproprietà sui pascoli, del tutto contrarie alla consuetudine. Le Regole riuscirono tuttavia a consolidare la loro posizione, togliendo ogni abuso e aggiornando i Laudi.

Durante l'epoca veneziana si formarono le Regole dette «basse», per poter meglio gestire il pascolo dei bovini da latte. Queste consociazioni andarono ad occupare, a spese delle Regole Alte, la fascia pascolabile a confine con il fondovalle.